In attesa della neve sul Pollino

Le foto parlano chiaro sulla pochezza della neve nelle vette del Pollino e dell’Appenino Lucano. Ma la svolta è dietro l’angolo con i primi giorni del 2016 con neve prevista inizialmente a 1500 mt.

Ecco la situazione sul Monte Pollino e Serra del Prete

Pollino_Serra del Pretee sul resto dell’Appennino Lucano

Prima neve sul Pollino (2015)

Prima neve sul Pollino per la stagione 2015/2016. Il freddo a basse quote ce ne aveva dato “notizia”.

Una leggera spolverata ha colpito il Massiccio Pollino a circa 1900-2000 metri di altezza.

In foto Serra del Prete (2.181 mt) da Piano Ruggio
Neve Serra del Prete 2015Di seguito il Monte Pollino (2.248 mt, con lo sfondo sulla sinistra Serra Dolcedorme 2.267 mt), e ancora Serra del Prete.

Prima neve in linea con gli altri anni, che risolve l’anomalia del 2014 quando la prima neve arrivò in netto ritardo il 7 dicembre 2014. Ricordiamo che nel 2013 la prima neve cadde il 12 nov 2013, nel 2012 il 28 ottobre 2012, nel 2011 il 10 ott 2011, e nel 2010 il 27 ott 2010.

Webcam catena del Pollino

Ad agosto 2015 è stata ripristinata la webcam del Pollino, attivata nel 2012.

Webcam catena del PollinoLa webcam posizionata sopra l’abitato di San Severino Lucano punta, da sinistra verso destra il Monte Pollino (2248 mt), Serra del Prete (2181 mt), monte Grattaculo (1891 mt) e sullo sfondo Coppola di Paola (1919 mt).

Il progetto è stato realizzato da Santino De Luca.

 

L’autunno è sul Pollino

Rapida ma fantastica uscita sulla lunga cresta di Serra del Prete (2.181 mt) da dove si gode di uno tra i migliori panorami dell’intero Parco Nazionale.

Qui è già autunno, qui i colori sono già surreali.

Monte Pollino da Serra del Prete

 

Foto di U.Genovese

Incontro con l’Aquila Reale

Oggi giornata avventurosa sulle nevi del Pollino.
Serra del Prete ha mostrato il suo lato più selvaggio ed affascinante, portandoci ad affrontare fortissime raffiche di vento, una bufera di neve granulosa e una nebbia fittissima. Salita dal sentiero dei carbonai e discesa dalla lunga cresta SO. La giornata inoltre è cominciata e finita con l‘avvistamento sempre raro ed emozionante dell’aquila reale. Cosa chiedere di più!!

Aquila Reale