Neve Pollino, gennaio positivo

Torna la neve nel Parco Nazionale del Pollino e gennaio 2019 torna ad essere un mese positivo in termini precipitativi.

Gli episodi nevosi avuti a gennaio scorso sono nettamente cresciuti rispetto gli ultimi anni, infatti, bisogna tornare al 2015 per ritrovare simili circostanze.

Ciò che dovrebbe essere la normalità, si ritrova ad essere l’eccezionalità, sopratutto in seguito alle anomalie precipitative avute negli ultimi 4 anni. Ora possiamo dirlo con certezza, l’inverno quest’anno è tornato a gennaio!

La positività di quest’anno è ben osservabile soprattutto a Piano Pedarreto a 1380 mt in cui l’accumulo nevoso è tornato ad essere continuo e significativo con un picco massimo di 60 cm al suolo. Gennaio 2019 chiude con 23 giorni con manto nevoso al suolo, rispetto i soli 5 giorni del 2018!

Piano Ruggio a 1535 mt torna ad essere il pianoro innevato che conoscevamo, con una coltre nevosa abbondante e consistente! Picco massimo di 76 cm di neve, con 13 giorni di episodi nevosi rispetto i soli 5 giorni di episodi registrati nel 2018.

Gennaio positivo quindi, ed in attesa di altra neve, febbraio inizia con una riserva non indifferente.

Chiamale se vuoi…emozioni

L’emozione di una nevicata sul Pollino. Sembrerà strano, ma questo è il sentimento dei nostri amici sul territorio. Tanto entusiasmo per una delle prime nevicate “serie” nel Parco Nazionale.

Foto di Rifugio Fasanelli.

FasanelliPiano Pedarreto 1356 mt

Colle RuggioColle Ruggio 1600 mt
 Piano RuggioPiano Ruggio 1535 mt

Eccola: neve sul Pollino

Previsioni rispettate, gelo e neve hanno fatto la loro comparsa fin da quote collinari che ci mostrano un Parco del Pollino ovattato di neve.

Copiose precipitazioni nevose hanno insistito nel cuore del Parco tra sabato 15 e domenica 16 gennaio 2016, come ad esempio a Piano Ruggio (1535 mt). Qui temperatura con punte anche di -9 gradi, con accumulo di 20-30 cm

1. Ruggio Visitone 2. Piano RuggioFoto di D. Pennella

Proseguendo il tour, ci spostiamo nei comuni del Parco. Qui si registrano accumuli che vanno dai 2 cm di Castelluccio Superiore (680 mt), agli 8 cm di San Severino Lucano (880 mt). Proprio a San Severino si è registrata una temperatura minima di -3,9 gradi.

5. San Severino LDalla Webcam di S. De Luca

Piano Visitone e Piano Pedarreto

La mia finestra sul Pollino

APiano Visitone 1403 mt
BPiano Pedarreto 1350 mt
CValle del Mercure da Piano Pedarreto
Ddal basso verso l'alto: Rotonda, Castelluccio Inferiore e Superiore,
Monti Zaccana e La Spina. Sullo sfondo al centro il Sirino.