Pollino bello ma impossibile

Parco Nazionale del Pollino bello ma impossibile.

Raggiungere Piano Ruggio è un miraggio. Ogni anno e da sempre si ripresenta il solito problema da entrambi i versanti (lucano e calabrese). Eppure i comuni ricevono sovvenzioni economiche per la pulizia della strada che in realtà viene fatta saltuariamente o in maniera incompleta.

Fondi insufficienti? Si, no, forse, fatto sta che la palla della responsabilità rimbalza sempre tra le istituzioni come una infinita partita di ping pong.

Ruggio-Visitone1 Ruggio-Visitone

In foto la strada Ruggio-Visitone nel comune di Viggianello (PZ), subito dopo Colle dell’Impiso.

Buona Pasqua a tutti, che il sole di aprile faccia presto a pulire la strada.

Oltre 1 metro di neve sul Pollino

Le foto, scattate da Umberto Genovese, che provengono dal Pollino sono sbalorditive.
I poderosi accumuli di neve caduti la settimana scorsa, si fanno ammirare in una piacevole giornata di sole.
Oltre 1 metro di neve, anche 1 metro e mezzo, già a Colle dell’Impiso (1560 mt)

Colle_Impìiso

Cambia la prospettiva delle visuale. La segnaletica, che normalmente si legge con lo sguardo rivolto verso l’alto, ora si osserva con il capo chinato verso il basso. I primi rami degli alberi, che normalmente hanno uno spazio molto ampio da terra, ora sfiorano la superficie.

Un ottimo accumuli per questo inizio del 2015

La magia della neve

Arriva l’inverno, la neve, la nostra passione! Nonostante il tempo incerto partiamo per salire su Serra del Prete.

La nebbia e il vento ci metteranno a dura prova, ma sono cose che fanno parte del gioco e le affrontiamo senza pensarci due volte. Il premio più grande è raggiungere la vetta, assistere alla magia della natura, mettersi alla prova e scendere dalla cima scivolando su un manto bianco spettacolare.

 

Il Piviere Tortolino

Da quando ci siamo appassionati alla fotografia naturalistica, il Pollino non ha mai finito di stupirci. Tanti piccoli animaletti, soprattutto volatili, che prima sembravano tutti uguali, adesso assumono forme e colori, tra i più disparati. Spesso però si osserva e si fotografa, senza conoscere il soggetto. Quando abbiamo avvistato questo simpaticissimo volatile, non avremmo mai immaginato che si trattasse di una specie rara.

Lo abbiamo notato mentre correva vicino alla vetta sud di Serra delle Ciavole e ci siamo affrettati a fotografarlo. Solo dopo abbiamo scoperto, con l’aiuto di altri amici, che si trattava di un Piviere Tortolino, probabilmente di passaggio, mentre migrava per svernare in Africa.

Nel sito www.uccellidaproteggere.it è possibile trovare una descrizione più approfondita del Piviere Tortolino. Come dice l’articolo: “Estremamente confidente con l’uomo, è comunque un uccello rarissimo, per cui anche un solo avvistamento rappresenta un evento unico ed emozionante” e noi siamo felicissimi di averlo avvistato proprio nel parco Nazionale del Pollino.

www.sgrmountain.it