In volo con il Nibbio Reale

In una tipica giornata invernale, quando il sole è forte ed alto, e dalle montagne del Pollino luccica una meravigliosa neve, la Valle del Mercure si tinge di una rilassante atmosfera.

Siamo tra Castelluccio Inferiore e Superiore, Viggianello e Rotonda. Una semplice passeggiata può rivelarsi un buon momento per sperimentare nuove attività, come quella del birdwatching.

L’osservazione degli uccelli in natura è un hobby che può essere praticato da tutti, ed il nostro territorio è ricco di interessanti specie. Il mio interesse va soprattuto sui rapaci, che si distinguono per imponenza ed eleganza. Vederli volteggiare, predare, e osservarli nei loro spettacoli numeri è molto affascinante.

Molto spesso il soggetto d’osservazione è il Nibbio Reale (Milvus Milvus) che con la sua apertura alare fino ai 160 cm (per le femmine) domina i cieli della nostra Valle.

Una raccomandazione a tutti coloro che vogliono cimentarsi in questo hobby. Ci sono delle piccole regole da rispettare, per non arrecare danni e fastidio all’avifauna:

  • Non disturbare gli uccelli con registrazioni sonore o luci artificiali.
  • Non avvicinarsi troppo ai nidi, ai luoghi di cova, ai luoghi del corteggiamento e di approvvigionamento del cibo.
  • Non divulgare informazioni precise nel caso queste riguardino una specie rara o di particolare interesse.

Neve in Basilicata, gli scatti dai social

Neve in Basilicata, gli scatti dai social

 

 

Che freddo nell’ Appennino Lucano

Come da previsione la colonnina di mercurio è sensibilmente crollata nella notte, regalandoci temperature invernali e qualche precipitazione nevosa dai 1400 metri.

Ecco le immagini delle webca, che ci mostrano come si è svegliato l’Appennino Lucano stamane.

Massiccio del Pollino

Catena del Pollinowebcam Santino De Luca

Massiccio del Sirino

Lago LaudemioConserva LauriaMonte Alpiwebcam Antonio Cirigliano

Da notare anche le temperature al di sotto dello zero sin da San Severino Lucano, per arrivare ai -5,5 gradi di Lago Laudemio a 1500 metri.

Prima neve nel Pollino (2016)

Prima neve sul Pollino per la stagione 2016/2017. Il freddo a basse quote ce ne aveva dato “notizia”.

Una leggera spolverata ha colpito il Massiccio Pollino a circa 1900-2000 metri di altezza.

In foto Serra del Prete (2.181 mt) da San Severino Lucano

2016-prima-neve-pollino1

2016-prima-neve-pollinoSi ringrazia Santino De Luca per le foto

Nel 2015 la prima neve cadde il 24 ottobre.

Nel 2014 la prima neve arrivò in netto ritardo il 7 dicembre 2014, mentre nel 2013 il 12 nov 2013, nel 2012 il 28 ottobre 2012, nel 2011 il 10 ott 2011, e nel 2010 il 27 ott 2010.

Ai Piani del Pollino si torna a registrare

Domenica 23 ottobre 2016 è stata ripristinata la stazione meteo dei Piani del Pollino.

indexNe da comunicazione l’Associazione Meteo Basilicata che cosi da il via ad un nuovo anno di rilevazioni targato Progetto Pollino. Santino De Luca e Umberto Genovese hanno accuratamente ricollocato la stazione a 1.777 mt di altezza, ricordando che la stessa a febbraio 2016 ha registrato una temperatura minima di -25,1°C.

index1