Tragedia nel Raganello

La mente è in un luogo del cuore, meraviglioso, tanto da far dimenticare la sua pericolosità. Anche a me.
Serva da insegnamento. La natura segue le sue leggi.
Un pensiero alle vittime di civita .

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Biagiod (@bbiagiod) in data:

2 pensieri su “Tragedia nel Raganello

  1. Piango con voi le vittime di Civita, mai avrei pensato che un luogo così meraviglioso e pieno di bellezze naturalistiche potesse essere sconvolto da una tragedia immane di queste proporzioni. Sono addolorato, il Pollino lo ricordo sempre con la gioia nel cuore!

  2. E’ difficile commentare l’accaduto ma, per chi conosce bene la zona, una riflessione viene spontanea. Se il giorno prima la zona di S. Lorenzo B. (e quindi tutta la conca di raccolta delle acque piovane) era stato oggetto di un violento nubifragio come è possibile che nessuno, a cominciare dalle guide stesse che evidentemente avevano tutto l’interesse ad operare sul territorio, abbia potuto pensare che le acque dovevano costituire un pericolo a valle e dare quindi l’allarme ai colleghi e alle autorità di Civita?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.