Il fascino della neve a bassa quota

La neve a bassa quota sembra essere sempre più rara. Quando si verificano questi episodi è facile osservare tra i volti delle persone un miscuglio tra stupore e felicità. Un pò tutti noi torniamo bambini. Ieri, la rarità, si è manifestata, portando sul Pollino nevicate fino sotto i 300 mt.

ANALISI DEL FENOMENO: il fronte freddo che da est aveva interessato le regioni meridionali nel weekend, aveva portato neve a bassa quota sulle aree adriatiche e ioniche. A quote collinari altrove. Il freddo però ha interessato tutti. Si sono registrate minime di -5 gradi a 500 mt. L’avanzare di una pertupazione atlantica da ovest, carica di umidità, attraversando i freddi bassi strati, ha quindi favorito le nevicate a bassa quota del 19 gennaio, solo nelle zone coinvolte nel suo passaggio.

Ecco quindi le più belle immagini scattate.

Laino Borgo - Lao RaftingLaino Borgo (Cs) - 271 mt - ph Lao Rafting
Lauria F. CalcagnoLauria (Pz) - 430 mt - ph A. Fittipaldi

Castelluccio Inferiore Castelluccio Inferiore -Castelluccio Inf. (Pz) - 495 mt - ph M. Laino
Rotonda - C. MastrolorenzoRotonda (Pz) - 580 mt - pf C. Mastrolorenzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.