Rubata la stazione meteo ai Piani del Pollino

Ennesimo furto da parte di vigliacchi nel cuore del Pollino. Infatti, domenica 27 ottobre 2013 è stata rubata la stazione meteo posta a Piano Toscano.

La stazione attiva dal 2011, che rientra nel Progetto Pollino, aveva la funzione di studiare i meccanismi che portano ai fortissimi raffreddamenti che si verificamo nelle doline carsiche. Il Progetto, totalmente autofinanziato dai soci e simpatizzanti dell’Associazione Meteo Basilicata e da MeteoWeb, aveva fatto registrare nel febbraio 2013, la tempertura minima mai osservata nel Sud Italia: -30,8°C!.

Furto stazione meteo piani del pollinoSiamo profondamente addolorati per l’ennesimo eposodio di violenza contro un Progetto di alto valore scientifico, unico e senza uguali nel nostro territorio, che viene interrotto da vandali in azione nel cuore di un Parco Nazionale. Gente senza scrupoli che distrugge in pochi attimi gli sforzi e la passione di persone innamorate della natura, della meteo, e del Pollino”. “Siamo convinti che il furto sia avvenuto da persone che non sapevano nemmeno cosa stessero rubando, compiendo un atto di vandalismo solo per puro sfregio”.”La cosa ci rammarica molto, perchè, è avvenuto a 1800 mt. in un’aerea frequentata solitamente da amici della natura.”

Con questo furto si raggiunge quota 4 furti in 6 anni, con l’ultimo episodio che aveva coinvolto la stazione di Piano Ruggio nell’agosto del 2012.
Le strumentazione utilizzata, oltre a costare centinaia di euro, ed acquistata con denaro donato spontaneamente da appassionati, così non potrà registrare dati utili del prossimo inverno… impedendo l’osservazione di dati certamente da record. Una grave perdita per la conoscenza e la scoperta scientifica del nostro territorio.

Complimenti e grazie.

4 pensieri su “Rubata la stazione meteo ai Piani del Pollino

  1. siamo alle solite, non convinto del vandalismo puro e semplice
    se fosse soltanto vandalismo sarebbe stato distrutto sul posto cosa che invece è successa solo una volta

  2. Io metterei una webcam on-line o anche un finta webcam con un cartello di avvertimento: attenzione luogo videosorvegliato. Di solito funziona. Sono sinceramente dispiaciuto. Saluti.

  3. In Cina per una cosa del genere tagliano le mani. VERGOGNAAAAA!

    Che tristezza.

  4. Mi dispiace per quanto é successo. Ma quali elementi avete per parlare di furto e non vandalismo? Inoltre l’apparecchio é a prova di vacca/cavallo. Per quanto mi riguarda tra quelli che vanno in montagna, compreso i pastori, di imbecilli c’è ne sono tanti e come, per cui ho fatto quelle domande solo per capire se avete elementi seri per parlare di furto o é solo una supposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.