61 pensieri su “L’altro Pollino…trekking

  1. Salve a tutti. Sono Francesco da Lecce. Anzitutto complimenti per questo blog utile, interessante e bello. Io ed altri quattro amici abbiamo deciso di trascorrere un paio di giornate sul Pollino per ammirare il luogo e fare un po’ di trekking, forse il 18 ed il 19 agosto. Vorremmo sapere se da qualche parte sul Pollino si può campeggiare liberamente, se sono presenti aree picnic attrezzate e consigli sul percorso (da dove partire, …). Grazie.

  2. Ciao Francesco, grazie per i complimenti mi fa piacere che il blog sia di tuo gradimento. Sul Pollino puoi campeggiare liberamente ovunque, ma solo temporaneamente (dalla sera alla mattian) mentre per quando riguarda le aree pic nic molte non sono attrezzate-
    Comunque le aree più frequentate sono il Bosco Difesa di Castelluccio Superiore (Pz), Bosco Magnano e Acquatremola di S.Severino Lucano (Pz) e Piano Pedarreto di Rotonda (Pz).

    Sui percorsi da praticare dipende dalla conoscenza del Pollino e dalla preparazione fisica. Se è la prima volta vi consiglio di visitare il Belvedere del Malvento facilmente raggiungibile da Piano Ruggio di Viggianello (Pz), oppure se l’esperienza é buona, direzione Piani del Pollino a 1900 partendo da Colle dell’Impiso sempre dal comune di Viggianello!

    Buona vacanza ;)!

  3. ok, proprio la risposta che volevamo 😀 , grazie mille. anche noi effettivamente avevamo pensato di partire da Colle Dell’impiso. ora ci aspettano gli ultimi preparativi… ciaooo

  4. ciao grazie in anticipo per la sicura risposta che riceverò……..volevamo sapere se all interno di bosco magnano erano presenti delle aree attrezzate per pic nic ed eventualmente se era possibile fare dei piccoli barbeque portandoci tutto il necessario ( fornacella e carboni) grazie!!!!

  5. Ciao Franco, si sono presenti. In generale è viatato accendere fuochi. Se si utilizza barbeque nessuno vi dirà nulla, ma fare sempre attenzione… perchè col fuoco non si scherza! Ciao

  6. Salve . la mia domanda è semplice e netta , ma spero che la risposta non si altettanto- Ho intenzione di attraversare a piedi parte del parco del Pollino partendo da Laino Borgo sino a Valsinni, organizzando il viaggio in tappe da percorrere di 20 km al giorno. vorrrei sapere semplicemente se è possiile secondo lei? e se esistono sentieri all’ interno del parco utili allo scopo e se esistono aree di sosta dove potersi accampare.
    grazie

  7. Ciao Mauro certo che è fattibile.
    Fattibile percorrendo strade provinciali e comunali… credo sia molto più complicato seguire sentieri…poiché ove esistono, sono presenti solo nel cuore del parco.
    Magari se ti va fammi sapere come intendi procedere.

    Ciao

  8. Salve a tutti :))))
    questo blog è utilissimo, complimenti, quindi da quello che ho capito è vietato campeggiare la notte sul pollino? 🙁
    grazie e a presto

  9. Ciao sara! Ceto che puoi campeggiare di notte, ma solo temporaneamente, non accendendo fuochi, e non lasciando rifiuti. A presto

  10. Salve, volevo chiedere un info.
    Siamo un gruppo di amici a cui piace fare campeggio libero, rispettando al massimo la natura, l’ambiente e chi ci vive. Per la prossima meta abbiamo scelto il il P.N. del Pollino. Puo’ consigliarci da quale paese partire?’ nel senso che , avendo un fuoristrada , da dove avventurarci .

  11. Ciao,
    sul Pollino è vietato introdursi con i fuoristrada all’interno di sentieri, mentre accesso libero per tutte le altre strade carrabili.
    Anche per il campeggio non ci sono problemi, solo se quest’ultimo è temporaneo.
    Consigli:)? Te ne potrei dare quanti ne vuoi… ma il Pollino è vastissimo come territorio, per cui dovresti essere più preciso sul cosa vorreste vedere, fare, … e per quanti giorni.
    Resto a disposizione

  12. salve, grazie per la tempestiva risposta. cmq, x fuoristrada intendevo arrivare x vie carrabili vicino al punto base x fissare le tende.

  13. Ciao, io mia moglie e due cagnoni vorremmo farci una settimana di campeggio quest’estate, abbiamo una tenda grande ed un furgone Renault trafic.
    Siamo abbastanza allenati ed attrezzati ma non conosciamo assolutamente il parco… dove ci consigli di iniziare la scoperta? Grazie in anticipo

  14. Ciao Massimo ti consiglio di iniziare il tour da Piano Pedarreto (comune di Rotonda), per poi spostarti a Piano Ruggio (comune di Viggianello). A metà strada tra i due piani indicati, vi è Colle dell’Impiso, cuore nefralgico per i sentieri del Parco.
    Buon divertimento

  15. Buon giorno sono Salvatore è sono della provincia di Lecce,nei primi di agosto io e la mia ragazza è un altra coppia vorremmo campeggiare con tenda sul colle dell’Impisio o sul Piano di Visitone giusto un paio di notti per poi salire sul Monte Pollino.Vorrei sapere se da Viggianello con la mia ford fiesta riesco a raggiungere almeno il Piano di Visitone o colle dell’Impisio,grazie

  16. Buon giorno a tutti,sono Salvatore della provincia di Lecce,nei primi giorni di agosto sto venendo sul Pollino con la mia ragazza è un altra coppia e vorremmo campeggiare in tenda un paio di notti,vorrei sapere se con la mia macchina un ford fiesta da Viggianello riesco ad arrivare fino al piano di Visitone o meglio ancora sul colle dell’Impisio,e se posso montare la tenda in queste zone,perchè poi nel primo mattino vorremmo salire sul Monte Pollino

  17. Amo il Pollino terra stupenda,la scorsa estate 2013 sono stato dalle parti di San Lorenzo Bellizzi e sulla Falconara,posti stupendi…Quest anno voglio salire sul Monte Pollino…Ciao a tutti

  18. Ben detto Salvatore! Il Pollino è meraviglioso, facci sapere come andrà l’escursione!

  19. Signor Biagiao Domenico le ho scritto sul blog l ’11 luglio ma forse non ha visto il mio commento.Da Viggianello con la mia ford fiesta riesco ad arrivare al Piano di Visitone,o meglio sul Colle dell’Impisio?Sono tutte strade sterrate oppure sono fattibili con la mia utilitaria?Si può campeggiare tranquillamente temporaneamente con tenda tra Piano di Visitone è Colle dell’Impisio oppure è vietato?Aspetto delle risposte utili da lei per trascorrere un paio di giorni in assoluta armonia nel meraviglioso Parco del Pollino,grazie

  20. Scusi per aver sbagliato a scrivere il suo nome signor Biagio Deminco

  21. Scusami tanto Salvatore non avevo letto il commento sulle informazione.

    Non ci sono problemi per l’accesso: la strada è asfalta per cui sono facilmente raggiungibili Piano Visitone, Colle dell’Impiso e Piano Ruggio.
    Per l’accampamento, purché sia temporaneo non ci sono problemi.
    Se è la prima volta ti consiglio Piano Visitone (1400 mt) che consiste un piccolo pianoro ben riparato e vicino a fonte d’acqua.

    Resto a disposizione per altre info.

  22. La ringrazio signor Biagio Deminco per le ottime informazioni,si il campeggio sarà solo temporaneo,perchè non vogliamo dare fastidio a nessuno,siamo ragazzi esperti,non è la prima volta che campeggiamo,la tenda ci serve solo per la notte,perchè di giorno staremo a spasso nel fantastico Pollino

  23. Ciao a tutti sono Marinella. Io e i miei amici a ferragosto faremo rafting sul fiume Lao e vorremmo accamparci nei pressi di Laino Borgo o Rotonda. Sapreste indicarmi delle zone dove poter fare campeggio libero? Confermate che è possibile campeggiare in qualsiasi luogo temporaneamente?
    Grazie 🙂

  24. Salve, vorrei sapere se il posto è raggiungibile mediante mezzi pubblici ? E se si,da dove?

  25. Ciao Marinella, nei pressi dei centri abitati non tutti i posti sono “liberi” per fare campeggio. Ad es. a Laino B. potreste organizzarvi stesso nei pressi nel Centro Canoa e Rafting, altrimenti vi consiglio a 15 min d’auto il Bosco Difesa di Castelluccio Superiore.

  26. Ciao Vincenzo Castelluccio è raggiungibile coi mezzi pubblici dalle maggiori città italiane (v. linee Simet, La Valle, Curcio, SLA, Rocco Sam per Galdo/Lauria o Castelluccio).
    Nello specifico, raggiungere il luogo in foto, lo si puo fare solo in auto o a piedi.

  27. Ciao, ho letto che piano di pedarreto è un buon posto per campeggiare vicino Rotonda, volevo sapere precisamente dove si trova e se è fornito di fontana panchine tavoli ecc grazie!

  28. signor salvatore noi siamo dei veterani del trekking, ma sul pollino nn ci siamo mai andati,se lei e’ tanto gentile da dirci dove fare del trekking d’esperienza con tende.le sarei grato

  29. Buon giorno sig.Gian Fraco,Piano di Visitone è un ottimo punto per campeggiare,ci sta tanto spazio,ci sta una fontana con acqua fresca corrente è ottima da bere,Piano di Visitone dista pochissimo da Colle dell’Impisio 1500mt,dove si possono lasciare tranquillamente le auto e prosegure a piedi fino a Piano Gaudolino oppure in vetta sul Pollino 1242mt,posti stupendi…Cmq io ci sono andato ad agosto periodo ideale per il trekking,ora ad ottobre,bisognerebbe controllare il meteo!!!Evviva il Pollino!!!

  30. Posso chiederti dove trovare una baita libera per dormire ,, oppure dove stare con le tende siamo in 4 … E andiamo ogni anno sulle Dolomiti … Baite libere ovviamente.. Se puoi anche un bel percorso intenso grazie mille…,

  31. Salve, sono Noemi e scrivo da Lecce. Sto partecipando, tramite l’università, ad un concorso che ha come fine ultimo la realizzazione di un progetto didattico per la valorizzazione del suolo e del paesaggio del Pollino. Per la ricerca vorrei recarmi nel parco, conoscere la sua morfologia ed anche, e soprattutto le tradizioni e le culture che lo abitano. Vi chiedo se sarebbe possibile fare campeggio liberamente, pernottando con la tenda o se ci sono restrizioni su questo argomento. Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.

  32. Ciao Noemi, non ci sono particolari restrizioni ma solo comuni regole che valgono in tutte le aree protette, ovvero, puoi campeggiare liberamente ovunque, ma solo temporaneamente (sera – mattina). Ciao

  33. Ciao, complimenti per il blog, avrei bisogno di alcune informazioni, sto cercando dei percorsi per passare 4-5 giorni sul pollino, non ho preferenze specifiche sui punti, sono già stato sul Dolcedorme un paio di inverni fa, ma ora vorrei fare qualcosa di decisamente più lungo e in questa stagione, partirei a fine luglio e siccome non sono da solo avrei calcolato una ventina di chilometri al giorno, consigli? Rifornimento idrico? Grazie.
    Francesco.

  34. Ciao Francesco, da come parli vedo che sei un camminatore allenato. Non ho ben compreso se sarà un’unica escursione (con campeggio in quota) oppure 4-5 escursioni totali.
    Mediamente, da Colle dell’Impiso, qualsiasi vetta è raggiungiungibile (considerando il percorso andata e ritorno) nel range da te indicato.
    Le fonti d’acqua sono ben presenti nei percorsi principali.
    Se vuoi altre informazioni resto a disposizione.

  35. Ciao, innanzitutto complimenti per il blog, davvero molto utile. Con la mia ragazza la prossima settimana verremo sul Pollino, ahimè solo per una giornata. Abbiamo intenzione comunque di fare una nottata con la tenda su una delle vette. Siamo escursionisti abbastanza esperti e a me piacerebbe molto andare sul Dolcedorme. Lei quale consiglia? Considerando anche magari il panorama notturno 🙂 . Riguardo gli animali selvatici invece, dice che possiamo stare tranquilli? Grazie.

  36. Ciao Francesco, grazie mille! Ottima idea il campeggio notturno! Qualsiasi vetta regala emozioni. Per me lo spettacolo dell’alba/ tramonto è da vedere su Serra di Crispo, ma anche Serra Dolcedorme ha il suo fascino sia perchè è la vetta più alta del Parco e sia perchè la sua unicità rispetto le altre è nettamente avvertibile. Per il campeggio ti consiglio sempre di trovare una zona più riparata (in prossimità di un bosco o roccia) che isoli un po da eventuale vento e freddo. Nel caso scegliate il Dolcedorme dovreste accamparvi un pò prima della vetta (a circa 1800-1900 mt slm). Nessun pericolo animali, saranno loro ad avere paura di voi 🙂

  37. Ciao !
    Io e la mia ragazza avevamo intenzione per fine agosto di fare un giro del parco a piedi, 3-4 giorni magari qualcosa in più, ho visto dalle tue risposte che il campeggio sera-mattina é tollerato , mi chiedevo visto che é la prima volta che veniamo in questo parco se potessi suggerirci un itinerario o una serie di percorsi
    Grazie in anticipo
    Michele

  38. Ciao Michele, si hai fatto bene a leggere gli altri commenti perchè trovi già una serie d informazioni.
    Ti consiglio di sfruttare come punto di partenza Colle dell’Impiso, porta d’accesso al cuore del Parco, ed a tutte le vette del Pollino.
    Io farei tappa a Serra di Crispo e Serra delle Ciavole passando sempre per i Piani del Pollino(Colle Impiso->Piani del Pollino->Serra di Crispo), in maniera tale da ammirare anche gli splendidi Pini Loricati della Grande Porta del Pollino. Per il Monte Pollino invece transiterei per Colle Gaudolino (Colle Impiso->Colle Gaudolino->Monte Pollino). Se ti va fammi sapere com’è andata al tuo rientro.
    Ciao

  39. Salve! Sono stata l’anno scorso col mio ragazzo sul Pollino, in particolare abbiamo fatto bosco magnano, piano di ruggio e il giorno successivo gole del Raganello. Poiché siamo rimasti estasiati da come si vedevano bene le stelle quest’anno abbiamo pensato di andarci sotto San Lorenzo e stavamo valutando anche la possibilità di accamparci una notte in tenda. C’è un sito che mi potete consigliare al proposito?? Grazie mille e complimenti per il blog!

  40. Ciao Cristina sarà una bellissima esperienza e per il campeggio ti posso consigliare le seguenti località:
    – piano pedarreto (1356 mt, raggiungibile da Rotonda),
    – piano visitone (1410 mt, raggiungibile da Viggianello/S. Severino)
    – piano ruggio (1535 mt, raggiungibile da Rotonda, Viggianello, S. Severino)

    Poi se conosci un po i sentieri, facilissimo da raggiungere é Piano di Vacquarro (1465 mt, raggiungibile da Colle dell Impiso dalla strada Viggianello-Piano Ruggio).

    In tutti i luoghi sono presentia fonti d’ acqua.

  41. Ciao Francesco,
    a fine agosto partiamo dalla puglia per fare 4/5 giorni sul Pollino spostandoci di giorno in giorno facendo campeggio libero, senza dormine in alta quota. Volevo chiederti se puoi indicarmi su maps le coordinate di 3/4 zone dov’è possibile montare la tenda liberamente in mezzo alla natura, ovviamente notte-mattino, ed avendo a disposizione una sorgente d’acqua potabile. In tal modo potremmo organizzare l’itinerario facendo campo base giornaliero nei posti che potrai suggerirci.
    Ti ringrazio molto.
    GIuseppe

  42. Buonasera! Io, il mio fidanzato e un’altra coppia di amici vorremmo trascorre la notte di san lorenzo sul pollino, anche perchè, se non sbaglio, essendo la luna calante, le stelle dovrebbero vedersi molto bene. Veniamo dalla provincia di taranto e volevamo sapere quale potrebbe essere il luogo adatto per osservare il cielo e allo stesso tempo non rimanere isolati e quindi stare vicino ad altra gente.
    Attendo risposta. Grazie in anticipo!
    Sara

  43. Ciao Sara, diciamo che sul Pollino non ci sono problemi di luminosità, per cui qualsiasi zona va bene. Anche in prossimità dei centri abitati si gode di un ottimo spettacolo. In alternativa ti posso consigliare il Bosco Difesa di Castelluccio Superiore (Pz), Bosco Magnano di S.Severino Lucano (Pz) e Piano Pedarreto di Rotonda (Pz).

  44. Ciao Biagio, e’ da un po’ di anni che manco dal Pollino e leggere il tuo blog mi ha fatto tornare in mente le numerose escursioni fatte su quei meravigliosi sentieri.
    Dovrei venire domani con i miei bambini e vorrei sapere dove e’ possibile fare il bar eque oltre all’area attrezzata del Parco Avventura di bosco Magnano. Per esempio al piano visitone o Piano Ruggio o qualche altra area attrezzata che potrai indicarmi.

  45. Ciao VIncenzo grazie mille, riesco a rispondere solo ora al tuo commento. Spero hai trascorso una bella giornata.

  46. Certo Biagio,
    Ci siamo fermati al pianoro del Visitone, abbiamo fatto una stupenda grigliata di carne e poi siamo andati al Belvedere di Malevento.
    Il prossimo week end vorrei far fare ai bambini una vera e propria escursione portandoli al Giardino degli Dei, ormai hanno 7 ed 8 anni e reggono bene il ritmo delle scarpinate.
    Non riesco a ritrovare la guida ai sentieri e la mappa di Braschi che ho acquistato qualche hanno fa. Mi manderesti il percorso per il giardino degli dei compreso la sosta alla sorgente?
    Grazie

  47. Ciao Vincenzo, molto bene.
    Devo scansionarla, ma da che punto vorresti partire?

  48. Sig.biagio voglio andare sopra a colle impiso che strada faccio venendo da Lecce??? E poi c’è qualche baita libera? Per fare trakking estremo ovviamente nn famiglie, ciao a presto

  49. Buongiorno Gianfranco, da Lecce percorri la SS106 in dir Reggio C. fino allo svincolo per la SS653 (Sinnica) in prossimità di Policoro. Poi prosegui fino a svincolare a Valle Frida e segui per San Severino Lucano. Dopodichè prosegui per la SP4 fino ad imboccare la strada comunale Ruggio-Visitone.
    Esiste solo una baita libera e aperta a tutti a Colle Gaudolino. Per cui conviene attrezzarsi diversamente. Ciao

  50. Ciao Biagio,
    Volevo ringraziarti del tracciato per Serra di Crispo che mi hai inviato. Ci siamo stati sabato con i bambini e mia moglie. È stato bellissimo, mancavamo da quei posti dal 2004 e devo dirti che avevi ragione, ora i sentieri sono ben segnalati!!
    Grazie ancora.

  51. Ciao Vincenzo di nulla! Sono contento che sia andato tutto bene e che avete trascorso una magnifica giornata!

  52. Ciao, dal 10 agosto al 15 con i miei figli vorrei andare sul Pollino in auto da Ostuni e trovare un paesino il più possibile vicino alle vette dove dormire in agriturismo o b&b, ammirare i cieli stellati etc come base per poi fare escursioni giornaliere, eventualmente, dopo un paio di giorni, cambiare base
    spostandomi in altro paesino sempre in quota dove trovare altro alloggio e di lì fare altre escursioni, rafting etc. : che paesi, che percorsi a piedi e stradali mi consigliate? Io pensavo di passare per Taranto e da policoro inoltrarmi verso l’interno e poi. .. consigliatemi voi! ,grazie mille

  53. Salve a tutti volevo sapere se bel parco nazionale del Pollino e possibile pernottare in tenda liberamente per una sola notte, praticamente vorremmo arrivare il sabato per poi lasciare il parco la domenica. Sapete se ci sono problemi in ciò, ovviamente inutile dire di che parliamo tra persone che conoscono tutte le regole del rispetto dell’ambiente e la sua preservatezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.